• Edizioni di altri A.A.:
  • 2019/2020
  • 2020/2021
  • 2021/2022

  • Lingua Insegnamento:
    Italiano 
  • Testi di riferimento:
    NIGRO-VATTERMOLI, Diritto della crisi delle imprese. Le procedure concorsuali, 5a edizione, Il Mulino, Bologna, 2021
    - oppure -
    D'ATTORRE, Manuale di diritto della crisi e dell'insolvenza, Giappichelli, Torino, 2021 
  • Obiettivi formativi:
    Fornire preparazione giuridica avanzata e permettere l'acquisizione delle conoscenze dei principi dell'ordinamento giuridico nelle sue varie configurazioni, affinché lo studente sia in grado di analizzare casi aziendali e documenti e di esprimere giudizi e autonomi sulle problematiche esaminate con specifiche considerazioni di carattere giuridico, valendosi di abilità comunicative che gli consentano di rappresentare adeguatamente le problematiche delle imprese in crisi.
    RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:
    Ci si attende che lo studente:
    - assimili i concetti fondamentali del Diritto della crisi d’impresa;
    - conosca in modo adeguato gli istituti e le norme oggetto di studio;
    - sia in grado di impostare correttamente e di risolvere casi giuridici che attengono alla materia;
    - sappia esprimersi con linguaggio giuridico formalizzato.
    CONOSCENZE E CAPACITA' DI COMPRENSIONE:
    Alla fine del corso lo studente dovrà:
    - aver assimilato i concetti fondamentali del Diritto della crisi d’impresa;
    - aver acquisito gli strumenti fondamentali per l'analisi in termini giuridici del fenomeno dell'impresa in crisi, nelle sue varie forme;
    - aver sviluppato la capacità di formalizzare problemi e risolverli (problem solving). 
  • Prerequisiti:
    Idonea conoscenza degli istituti giuridici e della materia del Diritto Commerciale. 
  • Metodi didattici:
    Lezioni frontali orali svolte con l'ausilio di slides 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    Esame finale orale, costituito da domande relative ad argomenti compresi nel programma, allo scopo di verificare la conoscenza della materia e la capacità di ragionamento critico da parte dello studente 
  • Sostenibilità:
    NO 
  • Altre Informazioni:
    Giorni e orario di ricevimento studenti: Giovedì 12:30-13:30; nei giorni di lezione, al termine delle stesse 

Il Corso si propone di impartire le nozioni fondamentali del Diritto della crisi d’impresa, avendo particolare riguardo alla riforma operata dal d.lgs. 14/2019 e dai successivi interventi in materia.

MODULO DA 6 CFU: Gli strumenti di composizione delle crisi di impresa. I princìpi generali. Le procedure di allerta e di composizione assistita della crisi. I piani di risanamento. Gli accordi di ristrutturazione dei debiti. Il concordato preventivo. Il procedimento di apertura della liquidazione giudiziale. Gli organi della procedura. Gli effetti dell’apertura della procedura per il debitore e per i creditori. Gli effetti sugli atti pregiudizievoli ai creditori e sui rapporti giuridici preesistenti. La custodia e l’amministrazione delle attività comprese nella liquidazione giudiziale. L’accertamento dello stato passivo e dei diritti dei terzi. L’esercizio provvisorio dell’impresa, l’affitto di azienda e la liquidazione dell’attivo. La ripartizione dell’attivo. La chiusura della procedura. Il concordato nella liquidazione giudiziale. La liquidazione giudiziale delle società. MODULO DA 3 CFU: La liquidazione coatta amministrativa. L’amministrazione straordinaria «comune». L’amministrazione straordinaria «speciale». Le disposizioni relative ai gruppi di imprese. Le procedure concorsuali di sovraindebitamento.

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram